Colla Zio: l’ultimo singolo si intitola “Tanto Piove”

I COLLA ZIO, giovane collettivo tra i più interessanti della nuova scena milanese pubblicano il nuovo brano “Tanto Piove”

  • Ciao ragazzi! Come state e come state attraversando questo periodo?

Direi che stiamo bene, abbiamo attraversato momenti altalenanti ma nell’ultimo periodo siamo tutti concentrati e ben focalizzati sugli obiettivi che ci siamo posti. Ce la passiamo piuttosto bene, nonostante il caldo di Milano: stiamo facendo tanta musica quindi siamo felici.

  • “Tanto piove” è un singolo che parla delle parole. Cos’è per voi la parola? 

Le parole per noi non sono solo uno strumento per tentare di tirare fuori se stessi, ma sono un vero e proprio elemento con cui fare i conti e arrivare a un compromesso nel momento in cui ci si esprime.

  • Le parole hanno un peso. Siete agli inizi, ma vi sentite addosso la responsabilità di riuscire a scatenare tramite delle parole nelle vostre canzoni delle riflessioni che possono favorire a cambiare e migliorare l’altra persona?

Sinceramente non abbiamo la pretesa di affermare che le nostre canzoni “cambino” le persone. Le scriviamo per raccontare storie, che possono essere di chiunque, e in questo senso sì, speriamo che ognuno trovi al loro interno prima di tutto uno spunto di ragionamento su se stesso: l’emblematicità di alcuni passaggi è da intendere come un punto interrogativo.

  • Come è nata la canzone?

Tanto piove è nata durante il lockdown, periodo in cui le circostanze ci hanno fatto mettere in discussione molte delle nostre convinzioni, e di riflesso ci ha fatto interrogare sul significato delle parole stesse.

  • Siete giovani ma con la voglia di spaccare il mondo. Qual è uno degli obiettivi che vorreste realizzare nei prossimi anni? 

Ciò che ci da maggior soddisfazione è probabilmente suonare i nostri pezzi live e l’ambizione è di farlo sempre più spesso e sempre più in grande.

  • Con chi vorreste collaborare in futuro? 

Ci sono molti artisti con cui ci piacerebbe collaborare, ascoltiamo molta musica estera ma anche italiana. Se dovessimo dirne tre così, sull’unghia: Frah Quintale, Post Nebbia, Kanye West.

  • Come sta andando il vostro tour? Che reazione state ricevendo da chi vi segue?  

La tuor Life è una hit. Stiamo diventando sempre più bravi e ce ne stiamo accorgendo sia noi che chi ci viene a vedere. Abbiamo fatto un passo in avanti sia come performance che come arrangiamenti e produzione, abbiamo aggiunto la batteria, suonata dal mitologico Ago, che svolta veramente il live. La gente che troviamo sotto il palco spesso e volentieri non sa chi siamo e cosa facciamo, ma si prende bene e balla che è la cosa che conta. E da lì inizia a conoscerci e a seguirci, si appassiona.

Nicholas Tasin