Nane’ ci presenta il nuovo singolo “Acida”

Ciao Nane’! Puoi parlarci dell’ispirazione dietro il tuo nuovo singolo “Acida”? Cosa significa per te questa canzone?

Mi sono ispirata alle mie esperienze personali, significa libertà per me, poter dire: “questo controllo non ce l’hai più”.

La canzone racconta di una relazione tossica e delle sfide che la protagonista affronta. Puoi condividere di più su questo tema?

Acida racconta una mia storia passata, non è stato facile rompere un legame quando entri in una “dipendenza affettiva”. Questa relazione ha lasciato dei segni che purtroppo mi porto dietro nelle relazioni successive, ispira molti dei miei testi e penso sia importante raccontare per guarirmi con la speranza di aiutare qualcuno.

Come hai collaborato con il produttore Big Fish per creare il suono e l’atmosfera di “Acida”?

Volevamo creare un progetto diverso e lui mi ha detto un giorno: “cavolo! Ma tu vivi a Torino, perché non parliamo di magia ed esoterismo?”, mi è piaciuta sin da subito l’idea. Avevo tante cose da dire ed è stato facile farle combaciare.

Come si collega “Acida” ai tuoi precedenti brani, sia in termini di stile che di tematiche?

Alla fine, “Acida” ha dato vita ad una nuova Nane’, più consapevole e più forte. Ho sperimentato nuovi suoni e nuove forme, ma posso affermare che questi “cambiamenti” non hanno snaturato la mia musica, tutto ha sempre un collegamento.

Puoi parlarci del tuo interesse per la magia bianca e nera e di come questo si riflette nella tua musica? Torino è una città con una forte connessione all’esoterismo. Come questa città e la sua storia influenzano il tuo lavoro?

Sono sempre stata affascinata dall’esoterismo, mi sono documentata e ho imparato anche qualcosa da questo mondo. La mia città non mi influenza, forse le mie esperienze positive e negative mi permettono di cantare.

Come è stato il processo di scrittura di “Acida”? Ci sono state sfide particolari durante la creazione della canzone?

Non ci sono state sfide particolari, quando si ha la fortuna di lavorare in un gruppo affine alla tua persona, è facile. Mi sono divertita molto e sono fiera del lavoro svolto insieme.

Come ti senti riguardo alla tua crescita artistica e personale dal tuo debutto nel mondo della musica?

Mi sento più forte e più consapevole delle mie capacità, spero di trasmettere forza al prossimo e di aiutare qualcuno con la mia musica.

Qual è il messaggio principale che speri di trasmettere agli ascoltatori con “Acida”?
Guardando al futuro, quali sono i tuoi piani per la promozione di “Acida”? Stai pianificando concerti o eventi speciali per supportare la canzone?

Non posso spoilerare nulla, ci saranno delle sorprese molto interessanti. Posso solo dirti che “Acida” fa parte di un progetto molto più grande.